Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Ppolare Italiana

Chiama

Chiudi
Home » Blog » Pizzica e fisarmonica protagoniste a Castelfidardo, nel circuito Premio Internazionale di fisarmonica

Pizzica e fisarmonica protagoniste a Castelfidardo, nel circuito Premio Internazionale di fisarmonica

Pizzica e fisarmonica protagoniste a Castelfidardo, nel circuito Premio Internazionale di fisarmonica

Il circuito del premio internazionale di fisarmonica, a Castelfidardo, si amplia: la festa dei santi patroni si è chiusa domenica 14 con un omaggio alla fisarmonica e alla musica salentina.

Giancarlo Paglialunga, tra i più grandi tamburellisti italiani, Giuseppe Anglano, Massimiliano De Marco e Giulio Bianco hanno scaldato Castelfidardo nella giornata dei santi patroni con uno spettacolo di musiche salentine, dai ballabili ai canti d’amore fino alle potentissime pizziche.

Hanno fatto ballare tutti portando una ventata di Puglia nella patria della fisarmonica che li ha accolti con il solito calore, nella giornata dedicata ai patroni domenica 14, dando il via anche a proficue collaborazioni con protagonista, sempre lei, la fisarmonica. Gli elementi del trio navigano da anni nel mondo della musica popolare e collaborano con i più noti gruppi salentini: dalla “Notte della taranta” al “Canzoniere grecanico salentino” ai “Kalàscima” agli “Ajèra mea” e “Aiòresis”. il trio dispone di tre voci e di un tamburello, una fisarmonica o organetto e di una chitarra o mandolino.  

Nasce dal desiderio di far vibrare e declinare le sonorità della fisarmonica in tutte le sue forme, esaltando in maniera particolare quella diatonica più intimamente legata alla tradizione popolare, il “Wow folk festival” entro cui si è inscritta la serata. Una prima sperimentale edizione che al ritmo dello strumento comunemente noto come organetto ne esalta l’esuberante vigore unendo in un circuito di qualità tutti gli eventi sotto il marchio “Pif – premio Internazionale di fisarmonica” di cui l’Amministrazione sta promuovendo l’immagine e ampliando la diffusione a tutto campo.

Tag: