Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Festa dei Folli, a Corinaldo quattro giorni di eventi

Festa dei Folli, a Corinaldo quattro giorni di eventi

Saranno quattro giorni di pura Gioia e Spensieratezza a Corinaldo (AN) dal 22 al 25 aprile prossimi alla Festa dei Folli 2017.

«La Festa dei Folli 2017, sarà come promesso, un’edizione all’insegna della cultura, oltre che come sempre del divertimento, della musica e spettacolo; ci piace definirla come la festa colorata, dove ogni colore rappresenta un’espressione artistica particolare e diversa. In questa edizione abbiamo moltiplicato gli sforzi per offrire a tutti i partecipanti e visitatori una Festa dei Folli grandiosa e spettacolare», dichiarano gli organizzattori.

Per i giovani il divertimento assicurato da tanti musicisti che si esibiranno nella struttura al coperto presso il piazzale del Gioco del Pallone: Sabato sera 22 aprile, concerto dei “Disco Stu” con la loro dance haouse, rock live music: nella loro centrifuga musicale, troviamo l’eclettismo degli stili per serate del terzo millennio e a seguire discoteca con Billy Dj.

Domenica sera 23 aprile, il concerto dei “Riciclato Circo Musicale”: quattro musicisti provenienti da generi ed esperienze artistiche completamente differenti, ma con una caratteristica in comune: la passione per la ricerca e la continua sperimentazione sonora. I “RCM” utilizzano materiali di recupero ed oggetti di uso comune per costruire strumenti di ogni tipo, dai più classici e contemporanei come la cassettarra, il bassolardo, la buzzeria, ai più tradizionali-etnici, come lo stirofon, lo sgambè o il barattolao, fino ad arrivare alla creazione, invenzione di nuovi strumenti come la medusa e il lavandaizer. quindi discoteca con Carletto Dj.

Lunedì sera 24 aprile, il concerto dei “Vitelloni Band”, che nasce con l’intento dichiarato di ricreare e rivisitare le sonorità delle grandi Rhythm and blues band del passato. Non a caso la formazione conta, oltre ad una sezione ritmica formata da batteria, basso, chitarra e tastiera, una sezione fiati composta da due trombe, due tromboni e tre sassofoni. A completare la band, due voci, maschile e femminile; dopo di che discoteca con Dj Morru.

Martedì 25 aprile, nel pomeriggio la folle corsa colorata “The Crazy Run” animata da Radio Arancia Network.

La manifestazione si concluderà, nel 72° anniversario della Liberazione e della fine della II Guerrra Mondiale con il concerto folk rock dello storico gruppo “The Gang”. La band dei fratelli Sandro e Marino Severini, che hanno cominciano la loro avventura musicale molto presto a Filottrano. Poi decisero di chiamare la loro band “The Gang”, in onore dell’immagine mitica del fuorilegge, di chi non si sottomette alle norme fatte per favorire i potenti e come Robin Hood o Jesse James, ritiene giusto rubare ai ricchi per dare ai poveri. Nella primavera del 2001 furono coinvolti nel progetto Gang City Ramblers congiungendo due generazioni di combat-folk-rockers assieme ai “Modena City Ramblers”. Nel 2004 suonarono insieme al gruppo di ricerca e canto popolare “La Macina”, da quel momento i due repertori vengono stravolti: i canti popolari diventano brani rock, e le canzoni dei Gang sembrano canzoni di una volta.

Alla Festa dei Folli 2017, sono presenti anche tante attività culturali. “SegnaLibro”, è una rassegna letteraria a cura del collettivo della “Carboneria Letteraria”, Ogni pomeriggio verranno presentati quattro libri diversi, presso la Pinacoteca Comunale, alla presenza degli autori.

Sabato alle ore 17.00 verrà presentato “Dove ballano le ragazze” raccolta di racconti di Alessandro Cartoni; domenica alle 16.30 Angelo Canaletti parlerà del suo romanzo noir “Storie di pasti marginali”; lunedì alle 17.00 ci sono i racconti “Pillole di Cattiveria” di Pelagio D’Afro e a seguire ”Tutti i gusti. Storie di gelati” di Antonio Maddamma; infine il romanzo ”Storia nera di un naso rosso”, di Alessandro Morbidelli sarà protagonista martedì alle 17.30.

Domenica 23 aprile all’ingresso del Teatro Goldoni per i “Quadri Animati”, dalle ore 17.00,saranno presenti “I Bagnanti di Senigallia” ed altre storie, racconti illustrati dai costumi artistici di Anna e Lorenzo Marconi in collaborazione con l’Associazione Culturale “L’Estetica dell’Effimero” di Senigallia.

Nel pomeriggio del 23 aprile, alle ore 18.00, nel piazzale Gioco del Pallone, Gent’d’S’nigaja e Banda Sciapigotti presentano – lo spettacolo vernacolare: “Smat’riand”, musiche e scritti su dialetto e follia.

Sabato 22 e Martedì 25 aprile un’attrazione speciale sarà dedicata all’astronomia: all’interno del planetario Nemesis, in piazza delle Erbe, si potrà assistere a proiezioni astronomiche guidate.