Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Sky Arte: documentario sul liscio alla Casa della Musica di Faenza

Sky Arte: documentario sul liscio alla Casa della Musica di Faenza

In questi giorni alla Casa della Musica di Faenza si è insediata la troupe per le riprese del documentario sul mondo del liscio che andrà in onda la prossima estate su Sky Arte. Dopo il successo di “Rotte Indipendenti”, la mini serie in quattro puntate sul mondo indie andate in onda con successo nell’estate di quest’anno, con alcune scene anch’esse girate alla Casa della Musica, ora la produzione ha iniziato le riprese per raccontare il meraviglioso mondo del folklore romagnolo attraverso le Famiglie di Raoul Casadei e Riccarda Casadei, rispettivamente nipote e figlia del grande maestro Secondo Casadei, tornato sugli scudi nazionali dopo il boom della Notte del Liscio.

Tra gli intervenuti per le riprese alla Casa della Musica, l’organizzatore della Notte del Liscio e patron del Mei Giordano Sangiorgi. Sono stati inoltre intervistati Moreno Il Biondo, clarinettista tra i piu’ attivi nel panorama regionale, tra la sua orchestra e progetti di collaborazione con i più diversi festival, e il cantante Mauro Ferrara, storica voce prima dell’Orchestra di Raoul Casadei poi del Grande Evento e oggi del progetto Extraliscio con Mirco Mariani il capo orchestra di Vinicio Capossela, che ha raccontato tutta la sua storia cinquantennale nel mondo del liscio.

Sono poi interventui Marco Bartolini, direttore della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli che ha raccontato i 25 anni della scuola e le tradizioni e l’attualità della musica popolare romagnola oggi in Regione e i musicisti delle band Scaricatori di Portico e Mr.Zombie i quali, insieme a Cinzia Magnani della Casa della Musica, hanno presentato il progetto Cose di Romagna, il nuovo coordinamento musicale di band indipendenti alle prese con il Liscio 2.0: un’idea partita con successo proprio dalla Casa della Musica di Faenza, centro propulsore di innovazione musicale a livello nazionale con il MEI e a livello locale e regionale con Faenza Rock e la Notte del Liscio. Tra gli intervistati faentini per il documentario anche il presentatore Gianni Siroli, storico volto della tv romagnola legata al mondo del liscio tradizionale.

La Casa della Musica, centro operativo di AudioCoop, l’unica società di racconta fondi sulla copia privata per le piccole etichette indipendenti con sede in Centro Italia, e centro di diffusione della cultura musicale, attiva dal 2000 e già scuola elementare in passato, è una struttura appartenente al Comune di Faenza e gestita dall”associazione locale “Rumore di Fondo” in collaborazione con il MEI – Meeting Delle Etichette Indipendenti.
La Casa della Musica di Faenza si configura come una struttura polivalente dotata di una Sala Prove insonorizzata e accessoriata e di una Sala Concerti, particolarmente adatta ad ospitare meeting o feste private, nonché corsi e incontri.
Durante l’anno è stata utlilizzata per oltre 1000 ore di sala prove da circa 50 tra artisti e band, mentre viene utilizzata stabilmente dal Teatro Menoventi per le sue prove e i suoi laboratori di innovazione teatrale mentre e’ uno stabile centro di diffusione di culture del ballo interetnico con la presneza di diverse scuole di ballo e cultura della pace e dell’integrazione.
È anche uno dei centri permanenti per le prove e la progettazione dei nuovi spettacoli di Cristina D’Avena insieme ai Gem Boy due storiche realtà musicali della nostra terra che vedono presenti diversi musicisti del nostro territorio.



Tag: