Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Ala Bianca ripubblica il catalogo Divergo dagli anni ’70

Ala Bianca ripubblica il catalogo Divergo dagli anni '70

Ala Bianca Group, dopo aver ri-pubblicato il catalogo di musica popolare ‘I Dischi del Sole’ ed aver dato vita all’unica collana in Italia di musica d’autore: ‘I Dischi del Club Tenco’, ripubblica in digitale oltre 300 registrazioni storiche del prestigioso catalogo ‘Divergo’ di metà-fine anni ’70, grazie all'accordo di licenza con la proprietà della label .

Il repertorio Divergo - assente da quarant'anni dal mercato discografico – ritorna sulla scena musicale, grazie a rimasterizzazioni e digitalizzazioni dai vinili originali. Il catalogo è per la maggior parte incentrato sulla canzone d'autore con album di artisti quali Margot (esponente di Cantacronache, e nel roster Dischi del Sole), Gianni Siviero (Premio della Critica Discografica Italiana), Michele L. Straniero (Premio Tenco 1975), Giorgio Lo Cascio (cresciuto al Folkstudio di Roma con De Gregori e Venditti nei primi anni '70), Enrico Medail (traduttore dei grandi chansonniers d'oltralpe, da Brel a Ferré), Enzo Capuano e Raffaele Mazzei (rappresentanti della "terza generazione" dei cantautori italiani) e numerosi altri.
Il catalogo Divergo, spaziando su generi differenti, presenta il rock progressivo dei Maad (una produzione di Shel Shapiro), le suggestive atmosfere oniriche del chitarrista classico/elettrico Riccardo Zappa, più volte riconosciuto dalla stampa specializzata fra i migliori strumentisti italiani, la musica popolare sul campo documentata dal Coro delle Mondine di Vercelli o dai Beduini di Aswan; e ancora, il blues di Cooper Terry e le canzoni del Settecento veneziano nell'interpretazione di Lucia Mannucci (con gli arrangiamenti e la direzione di Virgilio Savona), dall'impegno ‘al femminile’ di Antonietta Laterza fino al folk "duro e puro" del marchigiano Vito Cantarini, del pugliese Mario De Leo, dell'emiliano Angelo Zani, del siciliano Franco Trincale o della compagnia fiorentina Pupi e Fresedde diretta da Angelo Savelli, specializzata nel ricalco della tradizione del Meridione.