Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

IV edizione di Alpi Sonanti in provincia di Sondrio

IV edizione di Alpi Sonanti in provincia di Sondrio

​«La musica popolare, i suoni della tradizione e il lascito della musica colta si fondono in un tutt’uno per proporre un’offerta ricca di paesaggi sonori, dal pop americano alle ballate irlandesi, dalle storie degli emigranti italiani in terra argentina alle melodie del repertorio operistico e della danza rinascimentale», ha spiegato Ivana Zecca, presidente di «Serate musicali» presentando il nutrito programma della IV edizione di Alpi Sonanti, festival della musica itinerante per tutta la Valle in provincia di Sondrio.

La rassegna Alpi Sonanti comincia da Sacco, il 6 agosto alle 21, presso la chiesa di San Lorenzo con la Piccola orchestra del Sirio che proporrà «Italiani d’Argentina: ma se ghe penso», un viaggio nella musica e nelle parole che evocano sogni e speranze di tanti emigranti. Il tempietto storico di San Fedelino ospiterà invece «Il meglio del pop americano» con The Palm Court Quartet, il 7 agosto. Novità assoluta, il 10 agosto, l’opera di Jorge A.Bosso che inneggia all’Orlando Furioso in una sorta di commedia musicale ai giardini di palazzo «Besta» a Teglio.

Spazio poi al «Tango’s Gedanke» ad Aprica l’11 agosto con «Bosso Concept», e ai «Canti dell’altalena» con i «Quintania» a «Ul salot di barilocc» di Albaredo, il 12 agosto. Caspoggio ospiterà invece, il 13 agosto, l’orchestra da camera «Petite Societè», mentre alla Galleria di Mina di Verceia, il 21 agosto, ci sarà «Babele» in un affondo nella musica balcanica.

«Dall’opera alla danza» poi presso l’ex chiesa di San Colombano a Postalesio con il «Trio Rospigliosi», mentre le vie del centro storico di Chiuro saranno allietate dalla musica popolare degli «Enerbia», il 3 settembre. Chiude la rassegna Alpi Sonanti la favola musicale «Pinocchio» al Frassati di Regoledo di Cosio, il 19 novembre. Felice ritorno poi del «Tango festival» con un’anteprima il 3 e il 4 settembre a «My Fuentes» di Piantedo con lezioni gratuite, esibizioni, milonga e degustazione. Poi il 10 e l’11 settembre workshop, show e milonga a cura di ballerini del calibro di Celine Ruiz e Alberto Colombo in un’infuocata passione tangueira al Sant’Antonio di Morbegno con la «Tango spleen orquestra» e il suo corroborante ritmo.



Tag: