Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

I Tamburellisti di Otranto festeggiano i 7 anni di attività

I Tamburellisti di Otranto festeggiano i 7 anni di attività

Il gruppo di piccoli Tamburellisti di Otranto, facenti parte della scuola di musica popolare, festeggia i sette anni di attività, arricchiti da una serie di eventi e progetti importanti.

I Tamburellisti di Otranto, il gruppo di baby percussionisti che fa capo alla scuola di musica popolare del maestro salentino, festeggiano sette anni di attività. Era, infatti, il 10 aprile del 2009, quando da un’idea del maestro Massimo Panarese è nata questa realtà, oggi autentico fenomeno musicale.

Dai primi 13 bambini di Otranto, il numero delle adesioni al progetto culturale e sociale, che attraverso lo studio delle tradizioni culturali e di folklore aiuta i più piccoli a formarsi, è cresciuto, ramificandosi in diverse realtà del territorio.

Tanti gli eventi che hanno accolto i Tamburellisti di Otranto in questi anni, da manifestazioni pubbliche a feste di piazza, passando per emittenti televisive locali e nazionali, fino alla consacrazione pubblica con l’esibizione davanti a papa Benedetto XVI, a papa Francesco, al presidente Mattarella, nell’apertura dell’anno scolastico 2015-2016. E ancora le esibizioni in giro per l’Europa, con concerti in Albania e in Bielorussia e con progetti internazionali di cooperazione culturale. E poi la partecipazione al concertone della Notte della Taranta, fino all’esibizione con Massimo Ranieri nel programma di Rai Uno “Sogno e son desto 3”.

Importante la collaborazione in questi anni anche delle figure istituzionali che hanno supportato il progetto, dal sindaco di Otranto, Luciano Cariddi, all’assessore allo spettacolo del Comune idruntino, Lavinia Puzzovio,passando ai sindaci di Nociglia, Massimo Martella, e Bagnolo del Salento, Sonia Mariano.



Tag: