Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Riparte la kermesse musicale Tartufonie

Riparte anche quest’anno Tartufonie, la kermesse musicale promossa e organizzata dal Coro “Monsignor Cosimo Balducci”, nell’ambito della 45ª Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato. La manifestazione è patrocinata dall’Amministrazione Comunale, dalla Fondazione San Miniato Promozione, dalla Pro Loco, dall’Associazione Cori della Toscana, ed è realizzata in collaborazione con il Centro Raccolta Arte.

Tartufonie torna per la sua sesta edizione nelle domeniche 15, 22, 29 novembre e 6 dicembre 2015, dalle ore 16.30 alle 18.30. Sei appuntamenti compongono il cartellone, quattro sono i luoghi che ospiteranno i concerti: la Chiesa Cattedrale, il Museo Diocesano, la Cappella di Sant’Urbano che si affaccia sulla Via Angelica e la Casa Torre degli Stipendiari in via Augusto Conti.

Tartufonie si ripresenta con un programma molto vario che abbraccia generi e stili musicali anche molto diversi tra di loro per soddisfare i molteplici gusti degli spettatori. La kermesse, fin dal suo esordio, si propone di valorizzare e accrescere la fruizione della musica classica (vocale e strumentale), senza però dimenticare di rinverdire le tradizioni della musica popolare. Parliamo di un genere musicale particolare e quasi sicuramente troppo poco apprezzato che trova ancora posto e rilievo nell’edizione 2015.

tartufonie

La prima domenica di musica si aprirà con un concerto d’organo. Tartufonie include, infatti, un appuntamento della rassegna “Musiche d’Organo a San Miniato”, giunta alla quinta edizione sotto la direzione artistica di Antonio Galanti e Matteo Venturini. Il secondo concerto, in programma nello stesso giorno, consisterà in un suggestivo intrattenimento musicale con un ensemble vocale rinascimentale che si esibirà in costumi d’epoca.

Tra gli appuntamenti in programma spicca la X edizione della rassegna corale di musica sacra che si terrà il 22 novembre, giorno in cui la Chiesa fa memoria di santa Cecilia, patrona dei musicisti e dei cantori. Alla manifestazione canora non competitiva parteciperanno, oltre al coro della città di San Miniato, due gruppi corali della provincia di Pisa. Il pomeriggio della terza domenica si colorerà dei suoni e dei ritmi vorticosi della musica popolare di tutto il mondo con un duo voce-chitarra e un quartetto strumentale dedito a recuperare tradizione e folk. Per la quarta ed ultima domenica completa il cartellone un raffinato concerto per violino e violoncello.

Siamo certi che Tartufonie sarà una nuova occasione di incontro per rendere viva la città di San Miniato, attraverso la riscoperta di luoghi, talvolta riservati e nascosti, che meritano di essere visitati, vissuti