Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

20 ma Una, le Regioni italiane in musica

20 ma unaDomenica 2 febbraio siamo stati al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari a Roma.

In scena un viaggio tra le terre dei suoni condotto da Antonello Ricci, attore e cantastorie. Tutte le regioni d’Italia hanno dato vita ad un concerto-evento ideato da Maura Picciau e da Paolo Scarnecchia. La prima? direttrice del Museo. Il secondo? etnomusicologo del Conservatorio di Benevento e direttore artistico del progetto.

 

20 ma Una”, un viaggio a tappe tra esecuzioni vocali e strumentali di musica popolare, narrativa e poesia, storie e detti popolari da tutte le regioni d’Italia.

Il tutto all’interno del Salone d’Onore, dove il Museo ha recentemente curato un allestimento dedicato ai costumi e alla cultura materiale delle regioni italiane, una Mostra Etnografica italiana.

Una serata musicale con scopo benefico: il ricavato dello spettacolo verrà destinato a finanziare dei progetti per l'infanzia nelle regioni colpite dalle alluvioni nello scorso autunno, Sardegna, Basilicata e Calabria.

Un concerto davvero originale e forse irripetibile per una sincera e condivisa ragione umanitaria.

Nel Salone d’onore del museo i migliori interpreti della musica di tradizione orale, un bene materiale e immateriale enorme, tutti insieme.

Per l’Abruzzo Michele Avolio e Antonello Di Matteo, per la Basilicata le zampogne lucane di Pino Salamone e Paolo Napoli. Per la Calabria Anna Maria Civico, per la  Campania Massimo Ferrante, per l’Emilia Romagna Claudio Vezzali. Per il Friuli Venezia Giulia Glauco Toniutti. Per il Lazio, Raffaello Simeoni. Per la Liguria il duo Stefano Valla e Daniele Scurati. Per la Lombardia Maddalena Scagnelli e Franco Guglielmetti. Per le Marche Gastone Pietrucci e Marco Gigli. Per il Molise Ivana Rufo e Lino Miniscalco. Per il Piemonte le sonorità di Paola Lombardo, rappresentante della cultura occitana, ed Enrico Negro. Per la Puglia Maria Moramarco e Luigi Bolognese. Per l'Umbria il talento di Lucilla Galeazzi. Per la Sicilia Matilde Politi. Elena Ledda insieme a Mauro Palmas per la Sardegna non sono riusciti a raggiungere la capitale per i disagi climatici di questi giorni. Per la Toscana Francesca Breschi. Per il Trentino Alto Adige Mauro Odorizzi. Per il Veneto Rachele Colombo. Per la Valle d’Aosta Anna Paola Zavattaro, Sergio Pugnalin. 



Tag: