Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

FRANCESCA AMATO: MUSICA SICILIANA OLTRE CONFINE

Oggi la redazione di musica popolare italiana vuole avvicinare un’artista siciliana: Francesca Amato www.musicapopolareitaliana.com

che partendo dalla sua Sicilia ha travalicato i confini continentali per approdare a settembre in America, dove per la prima volta il pubblico statunitense ha affrontato il tema della musica popolare del centro-sud italia in un crescendo di suoni, ritmi e versi.

Francesca collabora già con il maestro Bennato da alcuni anni, e con lui ha approfondito il lavoro di ricerca e valorizzazione della musica tipica siciliana, dedicando particolare attenzione al lavoro fatto da Rosa Balistreri di cui spesso ha reinterpretato brani e canti.

http://youtu.be/gxRtEzJFiwk

Francesca Amato, non è solo una cantante ma anche una scrittrice, e questa sua passione emerge già da giovanissima quando al liceo inizia a scrivere racconti e poesie, sotto la guida del professore Salvatore Termini.

Iscritta alla Facoltà di architettura di Palermo, nel 2003 partecipa ad un Laboratorio di progettazione in Tunisia, con la professoressa Adriana Sarro, sulle città d’oasi: rimane colpita dal mondo tunisino, dai sapori e dai colori del deserto. Il progetto, realizzato col collega Fabio Colajanni, nel corso della cooperazione con il comune di Nefta, viene pubblicato ed esposto alla Biennale di Venezia. Presso l’“Accademia di Musica C. Schumann” di Palermo, frequenta il corso di tamburello e tammorra con il maestro Massimo Laguardia e inizia lo studio del canto e della teoria musicale con il maestro Giuseppe Messina.

Negli stessi anni comincia il suo progetto musicale I Curtigghiu, letteralmente cortile, ma anche pettegolezzo, nel senso meno sordido del termine, con cui esplora la tradizione musicale della propria isola. Pubblica con Aletti editore la sua prima silloge poetica "Figghia cangiata" con la prefazione del Maestro Eugenio Bennato, e che ha vinto il primo premio "Città di Caltagirone" come libro edito.

Ha partecipato a importanti meeting musicali, tra i quali Il Festival diretto da Nicola Valenzano a Bari, Il campodimele folk meeting, il Ventennale della scomparsa di Rosa Balistreri, diretto da Luca Torregrossa.

musica popolare sicilianaAttualmente sta lavorando alla sua prima raccolta musicale,che riassume il suo cammino artistico dalla grande Rosa Balistreri, la sicilia di ieri, ai canti inediti, che rappresentano la sua realtà di donna ai giorni nostri.



Tag: