Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Sogno e son desto: l'età dell'oro

Sogno e son desto2Continua il viaggio di musica popolare italiana alla ricerca egli eventi in giro per l’Italia. Questa settimana proseguiamo il nostro percorso. Sabato scorso abbiamo seguito la seconda puntata del programma di Massimo Ranieri su Rai1. Ve ne proponiamo una sintesi.

Ricco e intenso, sorprendente, unico e raro. Uno show a tutto tondo, mai consueto e prevedibile. Tutto questo e molto altro ancora è il risultato della seconda puntata di Sogno e son desto 2.

Un Massimo Ranieri in gran spolvero. Sul palco canta, balla e recita, lavora sui gesti, sui movimenti e sui respiri. Cerca un contatto, un emozione con lo spettatore e la trova subito. Guarda dritto in macchina. Conosce gli spazi ed è il padrone assoluto del palcoscenico. Senza limiti.

Numeri di altissimo livello, uno dietro l’altro. All'improvviso sul palco trovi Caparezza che canta col megafono Nel blu dipinto di blu, poi è la volta di Solenghi, l’arte dell’attore e lo stupore. Morgan, di nuovo insieme ad Elio, dopo i fasti di X Factor in versione Quartetto Cetra. Elio canta Chella là di Carosone, il ricordo di Teddy Reno che la canta a Dorian Gray in Totò, Peppino e la Malafemmina. Ranieri canta Karma Chameleon. Poi arriva Boy George e il momento divento unico. Canta in italiano Nel Sole. Pazzesco pensi, ho visto già tutto, e invece no. Albano, Boy George e Ranieri cantano di tutto, da Nel Sole a Il Mio Mondo fino a 'O sole mio. E il momento con Pino Daniele? Atteso da tutti: Napoli, tra ieri, oggi e domani. La tradizione di Napul'è resta un dovere. Come un dovere restano le tante citazioni e gli omaggi: da Gaber a Califano, da Prezzolini a Neruda in un continuo gioco tra testi e immagini che fondano il racconto di Massimo Ranieri.

E a casa Calone ci troviamo difronte a inviti continui, persino in diretta. E' il caso dell'invito live a Jovanotti, in risposta a un tweet di Lorenzo Cherubini.

Tutto questo e molto altro ancora nella seconda puntata del varietà di Ranieri. Finalmente la tv vive una nuova età dell’oro.

Sogno e son desto è un programma targato Rai1 e Ballandi Multimedia. Ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri, scritto con Massimo Cinque, Celeste Laudisio, Simone Di Rosa, con la collaborazione di Tullia Brunetto e Paola Pezzolla. La scenografia è di Luigi Dell’Aglio, le coreografie di Franco Miseria, le coreografie di Tip tap di Giorgio De Bortoli, e la direzione orchestrale di Fio Zanotti. La regia è affidata a Celeste Laudisio.

 



Tag: