Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

SARA MODIGLIANI: UGULA PROFONDA DEL FOLK ROMANO.

Sarà la bellezza della città eterna che in estate risplende più che mai, sarà che in estate l’amore echeggia più liberamente, ma questa mattina su musica popolare italiana questi versi la fanno da padrone:

http://youtu.be/-28qUW3yqIc

Quanta pena stasera..
c'e' sur fiume che fiotta" cosi'
sfortunato chi sogna e chi spera

tutti ar monno dovemo soffri'
Si' c'e' n'anima che cerca la pace
puo' trovalla sortanto che qui...

Er barcarolo va contro corente
e quanno canta l'eco s'arisente
si' e' vero fiume che tu dai la pace

Fiume affatato fammela trova'..
Piu' d'un mese e' passato
da quel giorno ch'io dissi:" A Nine'..
quest'amore e' ormai tramontato
lei rispose: Lo vedo da me.."
Sospiro', poi me disse:" addio core..
io pero' nun me scordo de te!"

Je corsi appresso ma, nun l'arivai
la cerco ancora e nun la trovo mai
Si e' vero fiume che tu dai la pace

me So' pentito fammela trova'..
Proprio sotto ar battello
s'ode un tonfo ed un grido piu' n la'

S'ariggira je fa' er mulinello
poi riaffonna e riassomma piu''n la
soccorete e' na donna affogata
poveraccia penava chissa!?
La luna da lassu' fa' capoccella
rischiara er viso de Ninetta bella
cercava pace ed io nun je l'ho data

Boiaccia fiume je l'hai data tu!!..

Il Barcarolo Romano, una delle canzoni della tradizione popolare romana più cantato e conosciuto al mondo, nella versione interpretata da una grande “cantrice” romana: Sara Modigliani,musica popolare italiana

secondo Diego Carpitella, la più perfetta voce della musica popolare italiana”. Centrale anche il suo ruolo di ricercatrice ed interprete del repertorio della canzone urbana romanesca, al fine di recuperarne l’immagine meno conosciuta e rivalutarne gli aspetti più raffinati, a partire da quella personalità enorme che è stato Romolo Balzani, cui ha dedicato “Barcarolo Romano” (2001), inciso con la chitarrista classica Sonia Maurer.

Voce storica del folk revival, poi della canzone romanesca, Sara Modigliani è stata la voce femminile nella prima formazione del Canzoniere del Lazio, gruppo storico di avanguardia che ebbe una notevole rilevanza nella diffusione e rielaborazione della musica folk del Lazio, nato negli anni ’70 da un progetto di Sandro Portelli, con il contributo di Piero Brega, Carlo Siliotto e Francesco Giannattasio.

Giovanna Marini è stata un’altra figura di riferimento nel debutto artistico di Sara Modigliani, non solo per averla coinvolta e stimolata nella interpretazione dei canti contadini, della musica popolare del Lazio, ma per averla in un certo qual senso affascinata e coinvolta con tutto il lavoro di studio e ricerca delle tradizioni popolari romane. Con le lei  le prime esperienze al Folk Studio, ma anche eventi e serate al Cantamaggio in sabina, Correvano i Carri, fino a condividere dal 1975 l’esperienza dell’insegnamento nella Scuola Popolare di Musica di Testaccio (SPMT) di Roma.

Sara Modigliani è socia fondatrice del Circolo Gianni Bosio e, fra le varie attività, ha fondato e dirige la “Sbanda del Bosio”, unica formazione bandistica da strada in Italia a proporre un repertorio di canzoni popolari e canti politici e sociali.

Da alcuni anni tiene un corso di “Canti popolari, politi e sociali” che attualmente si svolge, all’interno della Scuola di Musiche del Circolo Gianni Bosio, presso la Casa della Memoria e della Storia in Roma.

Con il gruppo “La Piazza” continua il lavoro di riproposta e diffusione del repertorio popolare del Lazio, regione così ricca di tradizione orale: canti liturgici e paraliturgici, canti contadini e di lavoro, canto sociale e balli, poesia a braccio in ottava rima e stornelli, strumenti pastorali e corde di orchestrine popolaresche.

L’amore per la propria città e la passione per il canto popolare l’hanno condotta ad approfondire il tema della “canzone romana” sia per quanto riguarda antichi canti legati alla trasmissione orale, sia la canzone d’autore, con particolare attenzione alla produzione di Romolo Balzani, l’autore più rappresentativo di quaranta anni di attività musicale romana. Risultato di questo approfondimento è il CD “Barcarolo Romano” con la chitarrista Sonia Maurer, frutto del lavoro di ricerca presso l’archivio della famiglia Balzani.

musica popolare italiana

L’appuntamento con Sara Modigliani è a sabato 30 agosto 2014 a partire dalle ore 21.30 a Civitella Alfedena per la serata di chiusura del Festival Folk….siete tutti invitati all’evento: “te l’ho portata la seranata”



Tag: