Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Parte stasera il Bombo Festival, tra gli ospiti i Lou Seriol

Bombo FestivaljpgParte questa sera il Bombo Festival di Torino.  Tre Gruppi si alterneranno sul palco di Via Cigna, siete pronti a ballare?

Si partirà coi giovani Lhi Balòs, sarà poi la volta di Lou Tapage  per  concludere con i LOU SERIOL.

Conosciamo meglio questi tre gruppi:

I Lou Seriol nascono nel 1992 sull’onda della riscoperta della musica occitana e della  sua valorizzazione. Nel 1999  i Lou Seriol decidono di autoprodurre (cosa che faranno in seguito per tutti i loro dischi) i loro dischi,  esce così nel 2000 “Persi Pien”, un album nuovo e innovativo rispetto alla produzione della scena occitana del tempo, sia per la modalità di lavorazione sia per la scelta dei suoni e della scelta artistica intapresa. “Persi pien” lancia i “seriol” in una serie di concerti in giro x tutta Italia e Francia. Nel 2010 il gruppo collabora nel progetto del cantante brasiliano Silverio Pessoa insieme a note band occitane (Moussu t e lei Jovents,la Talvera,Fabulous Trobadors,Massilia Sound System,Sam Karpienia,Nux Vomica...) il disco”Collectiu” viene distribuito in Sud America ed Europa.

I Lou Tapage sono un gruppo rock-folk nato nel 2000 nel sud ovest del Piemonte la cui musica spazia dal ritmo dei balli popolari occitani alle arie irlandesi, dal cantautorato italo-francese alla musica celtica, il tutto legato da un proprio eclettico filo conduttore. L'esordio discografico sulla lunga distanza è del 2005, con l'album "Lou Tapage" a cui fanno seguito nel 2007 "Reve Eternè", nel 2009 "Que vos lei far" e nel 2013 "Finisterre".  E' del 2010 l'originale riproposizione in lingua occitana dell'album "Storia di un impiegato" di Fabrizio De Andrè. Negli anni i Lou Tapage hanno calcato senza sosta palchi italiani, francesi e svizzeri, con più di cinquecento concerti all'attivo e partecipando a festival quali Folkest, Bustofolk, Nubilaria Celtic Festival, Tavagnasco Rock, Colonia Sonora, Balla coi Cinghiali, Estivada, Hestiv' Oc, Taranta Power di Badolato e molti altri.Hanno suonato all'auditorium Rai di Torino in apertura del concerto di Eugenio Bennato, per le Olimpiadi di Torino 2006 ed in Piazza Castello a Torino per i 150° dell'unità d' Italia. Finalisti del 1MFestival 2014 e del Capitalent di Radio Capital 2014.

I Lhi Balòs propongono una musica occitana “remiscelata”, raggruppando diversi generi: folk, ska, reggae, gypsi... Pezzi di loro produzione ma anche pezzi tradizionali rivisitati, per una serata di vera festa in cui si viene trasportati dalla voglia di muoversi e ballare.
Balòs: colui che fa zingarate, rievocando il metodo Antani di "amici miei". Insomma: “gente religiosa, moderata, astemia”. Parole d’ordine? “Mente aperta e marasma controllato!’

Buon divertimento!

https://www.youtube.com/watch?v=oQUjBV_LHIA

 

 



Tag: