Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

LE SANTE….donne di musica popolare

L’08 marzo è ormai lontano ma gli abusi e le violenze sulle donne sono un argomento sempre attuale, un fenomeno in crescita costante. Noi di Musica Popolare Italiana sosteniamo con piacere le iniziative e le campagne di sensibilizzazione e di contrasto verso il femminicidio e le violenze sulle donne.

Questa settimana continuiamo il viaggio alla scoperta delle grandi artiste che dedicano il proprio lavoro quotidiano alla ricerca e conservazione delle tradizioni musicali popolari, e che attraverso lo strumento della musica si schierano accanto alle loro amiche, sorelle, colleghe o semplici conoscenti, in difesa dei diritti delle donne.

musica popolare italianaEcco allora che dopo le Malmaritate, e Valentina Ferraiuolo con la campagna: “La pelle deamburro è l’unica che può essere percossa”, è con grande piacere che questa settimana vi presentiamo “LE SANTE”, un nuovo movimento di donne, musiciste, cantanti e danzatrici nell'estasi dell'etnofolk con contaminazioni pop-rock, che nasce a Sud, tra la Campania, la Basilicata e la Puglia, con lo scopo di reinventare e raccontare le tradizioni mistico-pagane di pizziche tarantate, tammurriate campane, tarantelle lucane, ballate siciliane.

Più che un gruppo musicale è movimento popolare "open" che mette in evidenza l’universo donna. Intorno ad un nucleo centrale, composto da: Francesca Cacciatore: voce, percussioni, danze; Beatrice Valente: basso, voice; Federica Sciola: batteria; Emanuela Sabatiello: violino; ruoteranno artiste che di volta in volta saranno invitate per contribuire e dare forma al progetto, ognuna con il suo bagaglio culturale.

Ogni Santa ha individuato una testimonial, una donna alla quale si ispira. Donne che si sono contraddistinte nel mondo della cultura, del lavoro, del sociale, della scienza e alle quali sarà chiesto un video-contributo, un messaggio che verrà proiettato durante i concerti e nei maggiori festival di world music, come testimonianza contro il femminicidio.
Il tour è partito da qualche giorno, durante ogni concerto sarà individuata una donna comune del luogo che sarà “santa per un giorno” e racconterà la sua storia.

Perché niente, è più forte della verità.

musica popolare italiana

Il Progetto discografico de “LE SANTE” è a cura di Terreinmoto Recording (INDIE).



Tag: