Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Eugenio Bennato al Festival dei Mondi

Su musica popolare italiana eugenio bennatoUn fine settimana intenso per noi, siamo stati a Varese. Oggi il blog di musica popolare italiana dedica lo special settimanale ad uno degli artisti più importanti della scena nazionale: Eugenio Bennato, protagonista dei primi due giorni del Festival dei Mondi.

L’anima ribelle e musicale del Sud prima a Villa Recalcati e poi a Ville Ponti ha raccontato il suo personale amore per la musica, per la canzone popolare e per i territori. Il suo amore è rivolto a tutti i Sud del mondo, protagonisti della storia, la storia vera.

Uno spettacolo intenso e pieno di emozioni. Al centro il teatro e la canzone, la musica e il suo esser cantastorie.

Un racconto frutto di studio, impegno e passione concretizzato in Ninco Nanco deve morire, il libro di Bennato, in cui si evidenziano i tanti Sud del mondo, alcuni luoghi che appartengo a tutti, luoghi che abitano dentro tutta l’umanità. Da file rouge il tema del brigantaggio. Il tutto si svolge nel periodo dell’unità nazionale dalle storie di persone, briganti e fuggitivi per i canoni dell’epoca ai diversi Sud del mondo. Dalla Spagna all’Africa all’Argentina.

Le parole ommo se nasce, brigante se more le ha scritte Eugenio Bennato, è vero, ma le ha dette Ninco Nanco, le ha urlate il partigiano Johnny, le ha sussurrate Garcia Lorca davanti al plotone d'esecuzione, sono morte sulla lingua di Spartaco alle sorgenti del Sele. Hanno vagato per secoli nell'aria fino a quando un artista le ha messe nero su bianco, ma un minuto dopo erano già pronte a ripartire, e oggi vengono cantate da migliaia di giovani briganti, i briganti moderni.

È il percorso di riscoperta di una storia e di una cultura, spesso negata e dimenticata. È una realtà che esiste, che prende forma tra la cultura e le culture e blocca il suo pubblico. La realtà supera le idee. La scena è chiara, lo sfondo intimo e le note sono più che mai intense.

La sua musica amplifica, spiega e divulga la storia. Mette in luce non un'unica storia ma le tante verità storiche. Non un unico caso, ma tanti casi, non un'unica realtà musicali ma tante realtà locali e tradizionali. Questo e molto altro ancora il valore e musicale e artistico e storico targato Bennato.

Un viaggio bellissimo, pieno di pause, incontri, pieno di Sud, il Sud del Mondo. La musica popolare italiana è più viva che mai e risuona in tutta Italia.

http://youtu.be/BJ9Z9jitra0



Tag: