Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Romagna mia. E son 60!

Oggi il blog di musica popolare italiana dedica il suo focus on settimanale ad uno dei brani più conosciuti della musica italiana.

Su musica popolare italiana Secondo CasadeiEra il lontano 2 giugno del 1954 quando Secondo Casadei scrisse un brano che è entrato a pieno titolo nella storia della canzone italiana e nella memoria collettiva. Quest’anno si festeggiano i 60 anni di una lunghissima carriera.

Romagna mia è una canzone simbolo, la colonna sonora per eccellenza, quella che più di tutte esprime la terra di Romagna con le sue conosciutissime e inconfondibili note.

Romagna Mia, classe 1954, è una delle canzoni popolari più cantate al mondo. A comporla e a portarla al successo fu il grande Secondo Casadei, maestro che ha reso famosa la musica folkloristica romagnola in tutta Italia e in tutto il mondo. Fu l’ideatore, l’animatore e il simbolo di quel meraviglioso genere musicale che è la canzone dialettale romagnola nonché il creatore di un fenomeno made in Romagna: il liscio.

Il maestro Casadei è a Milano per una delle due incisioni annuali presso La Voce del Padrone e Columbia (Emi). Deve sostituire un cantante. Ha sempre con sè qualche brano di riserva, e, per l'occasione, tira fuori un valzerino dal titolo: Casetta mia. Il direttore artistico, il M° Dino Olivieri, autore della celeberrima Tornerai, ascolta il motivo, suggerisce un titolo più ampio, Romagna mia.

Il successo di Romagna mia è indiscusso ed è legato alla semplicità di questa canzone, alla riconoscibilità di note e parole nelle quali trovano luogo una mariade di sentimenti. Il ritornello vivace ed accattivante, le note nostalgiche di chi rimpiange, una volta lontano, la propria terra di Romagna e la ricorda con affetto.

Una canzone che racconta e parla di una terra amata e ricordata un po' da tutti per la simpatia e l'allegria della sua gente. Noi la festeggiamo così:

Sento la nostalgia d’un passato,

ove la mamma mia ho lasciato

non ti potrò scordar casetta mia

in questa notte stellata

la mia serenata io canto per te

 

Romagna mia, Romagna in fiore,

Tu sei la stella, Tu sei l’amore.

Quando ti penso, vorrei tornare

Dalla mia bella al casolare.

 

Romagna, Romagna mia

Lontan da te non si può star!

http://youtu.be/oIG0C7rbKl4



Tag: