Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

La 17esima edizione del Festivalul Etniilor. Sul palco anche i nostri Zampognari Friulani

Zampognari Friulani su Musica Popolare Italiana

La musica popolare italiana continua a spopolare all'estero, richiesta in tutti i Paesi del mondo anche e soprattutto in occasione di festival ed eventi internazionali.

Questa volta a rendere onore alle tradizioni di casa nostra ci penseranno gli Zampognari Friulani. attesi tra pochi giorni ad un grande evento internazionale. Il prossimo 1 Giugno 2014, infatti, saranno loro a rappresentare l'Italia in occasione del XVII ° Festival Internazionale del Folclore Etnico "Festivalul Etniilor".

Il Festival si terrà presso il parco-museo "Satului Banatean" di Timisoara, in Romania e vi parteciperanno le minoranze etniche presenti in Romania: Rom, Cechi, Bulgari, Ucraini, Serbi, Tedeschi, Ungheresi, Slovacchi, Ebrei. Ancora una volta, quindi, ci sarà un vero e proprio tripudio di cultura, musiche e colori, nel segno della solidarietà, della fratellanza e del rispetto tra i popoli.

Il gruppo Zampognari Friulani da oltre 15 anni suona musica natalizia e folk, con brani friulani, italiani, spagnoli, sloveni, austriaci, brasiliani, ecc.. Tra gli strumenti più utilizzati ci sono zampogna, ciaramella, fisarmonica, tamburello, chitarra, gaita ed altri realizzati in proprio. L'elemento caratterizzante del gruppo è che ogni musicante suona diversi strumenti, in funzione alla melodia. Durante il periodo natalizio oltre a suonare e cantare musiche tradizionali natalizie, sono soliti portare la loro musica anche nelle chiese, durante le celebrazioni liturgiche. Durante il periodo estivo, invece, suonano e cantano musica folk internazionale, allietando feste e manifestazioni, in Italia e all'estero.

Non a caso, per gli Zampognari Friulani quella di quest'anno sarà la quinta partecipazione al Festivalul Etniilor: da parte di tutta la redazione di Musica Popolare Italiana un grandissimo in bocca al lupo per questa nuova straordinaria avventura.

http://www.youtube.com/watch?v=EbjZMw0RvOA

 



Tag: