Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Ppolare Italiana

Chiama

Chiudi
Home » Musica Popolare » Francesca Trenta: la danzatrice di TARANTELLE

Francesca Trenta: la danzatrice di TARANTELLE

Se dovessi pensare ad una parola, un nome, una danza per presentare Francesca Trenta direi “TARANTELLA” perché lei è esattamente così, è come quel ballo che tanto ama danzare e insegnare: “Nessuno resiste al ritmo della TARANTELLA ….un’antica danza italiana che trasmette energia a chi la balla, a chi la guarda o solo l’ascolta…!!!”   MUSICA POPOLARE ITALIANA Chi la conosce sa che Francesca è esattamente così, un’artista briosa e energica che trasmette tutta la sua passione nelle danze che interpreta, le colora, le musica, le anima fino ad alzare il ritmo dell’interpretazione e del coinvolgimento del pubblico. Dal teatro alla scuola, il suo obiettivo è far danzare le persone in modo che palco e platea siano in movimento come in una grande piazza in festa. La Trenta nasce come ballerina avvicinandosi alla danza classica già in tenera età, perfezionando poi la sua professionalità nel corso degli anni,  si appassiona al canto ed al teatro, discipline che ha studiato ed approfondito  nei vari campi: lirico, pop, musical, etnico. In modo parallelo e approfondito si è dedicata alla ricerca ed allo studio della “Tradizione Orale” specializzandosi nel recupero e valorizzazione delle musiche della tradizione popolare che Francesca riesce a reinterpretare in chiave moderna sia come cantante che come danzatrice. Nelle sua vocalità confluiscono quindi elementi che le  permettono un’interpretazione dei brani ora “ nuova” , ora più “ vicina” alla fonte originale. Eleganza nel porgere la parola e ritmo vocale e interpretativo si alternano alla forza energetica del ballo.     Oltre alle numerose e importanti collaborazione con molti degli artisti della musica popolare, in questi ultimi anni si è particolarmente dedicata all’insegnamento delle danze popolari promuovendo e coordinando innumerevoli incontri sulle stesse, al fine di trasmettere: “…quanto la danza popolare non sia un ” movimento del corpo” ma della ” persona”..danzare con la propria esperienza.”. MUSICA POPOLARE ITALIANA I suoi laboratori sono frequentati da moltissime donne di ogni età, di diverse etnie e svariate culture, la loro filosofia è danzare con tutta l’energia possibile quasi a rendere la danza uno strumento di identificazione femminile, quelle stesse donne che hanno lottato per raggiungere i propri obiettivi negli anni ’70 e che oggi continuano ad essere il punto focale della società  come in un cerchio in movimento. Tra le collaborazioni di maggiore rilievo, oltre a   Nando Citarella, ci piace sottolineare quelle con: – Eugenio Bennato per Taranta Power di Napoli e di Bologna nel progetto ” Lezioni di tarantella”; – Luga Argentero, Lunetta Savino, Pannofino e Michele Placidola nella coreografia della scena finale del film ” OGGI SPOSI” della Cattleya;Ambrogio Sparagna attualmente lavora non solo come danzatrice e cantante nell’Orchestra Popolare Italiana, ma anche come etnocoreografa, e cordinatore delle danze in scena per l’evento ” Ballo!”  prodotto dall’Auditorium Parco della Musica di Roma, che si è svolto nella Cavea dell’Auditorium per ” Luglio Suona Bene 2013″. ” Fonda con Gian Franco Santucci MeRitmiRì meridione ritmi e riti con cui hanno realizzato 3 progetti discografici” Dalle Radici al Suono” vl1 – ” Dalle Radici al Suono”Vl2 – ” Verdaspina” Noi di musica popolare italiana ci siamo particolarmente interessati ed appassionati al significato delle danze ed al loro elemento di seduzione e attrazione nelle diverse culture locali, a tale proposito …..abbiamo una sorpresa …. continuate a seguire i nostri blog d’autore e …. imparerete  a danzare!!!!

Tag: