Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Udin Music in vore

Udin Music in vore, l'incontro tra culture

Venerdì 17 e Sabato 18 gennaio Udine sarà il crocevia di suoni e parole, culture e tradizioni provenienti dall’Est Europa.

Cisl Udine – Union Teleo in collaborazione con l’associazione musicisti Tre Venezie presenterà Udin Music In Vore, uno spettacolo, una riflessione sul tema del lavoro.

Una manifestazione dedicata agli immigrati proveniente dall’ Est, una presenza importante e attiva del nostro Paese. Il lavoro, l’emigrazione, la disoccupazione attraverso la musica e lo spettacolo.

Diverse le personalità della cultura e gli artisti che si alterneranno sul palco.
Ad aprire lo show venerdì, sarà Natalia Colompar, una musicista rumena accompagnata dalla Calatorul Band. Al centro della sua riflessione in musica un lungo viaggio tra i paesaggi e le atmosfere delle sua terra, evocati da canti popolari tradizionali.
Dopo di lei sul palco del Palamostre salirà un trio di friulani Doc: Frizzi, Comini e Tonazzi. Al centro della loro riflessione la canzone Badanti, contenuta nel loro ultimo album dedicato ai mestieri. Nel corso della serata interverrà Angelo Floramo, direttore della biblioteca Guarneriana di San Daniele, nonché scrittore e slavista. La sua riflessione si baserà sulle tradizioni e culture presenti nei Paesi dell’ex Jugoslavia. Concluderà lo spettacolo la Maxmaber Orkestar. Un vortice di testi e suoni d’origine zingara e balcanica, punto di congiunzione tra le culture latine, slave e germaniche.

Sabato 18 gennaio 2014 l’appuntamento è con la letteratura.

Il luogo? L’Angolo della musica, in via Aquileia 89. Alle 18, Angelo Floramo presenterà Balkan Circus, la sua ultima fatica letteraria pubblicata lo scorso autunno per Ediciclo. L’opera? Un viaggio tra i luoghi e l’anima.

Tutto questo e molto altro ancora sarà Udin Music in vore.



Tag: