Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

E' online il n.423 di Blogfoolk

Link:
https://www.blogfoolk.com/2019/09/numero-423-dell11-settembre-2019.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

BlogFOOLK #423apre le danze con “Five Seasons”, album che segna il ritorno dei liguri Birkin Tree, istituzione italiana della musica tradizionale irlandese. Dopo nove anni di silenzio discografico, la formazione savonese si ripropone al pubblico con uno squisito lavoro di stretta osservanza acustica. Ne abbiamo parlato con il frontman e piper Fabio Rinaudo. Dall’isola verde vista dal ponente ligure ci spostiamo in Slovenia per “A Universe that Roasts Blossoms for a Horse”, nuova produzione di folk immaginario degli Širom, formidabile trio, una delle band del momento, in questi giorni in tour in Italia. D’oltreoceano, dal Belize, arriva “Aban”, il nuovo disco del Garifuna Collective. Di nuovo in Italia per raccontare “Luce ‘na stella” dei Soballera, colonna sonora del docu-film “Notarangelo ladro di anime”, diretto da David Grieco, dedicato al fotografo lucano Domenico Notarangelo. Paolo Mercurio presenta il contributo dal titolo “Glocalità dello scacciapensieri, la ribeba in Valsesia”. L’ampia pagina Live propone l’intervista a Caterina Pontrandolfo, attrice teatrale e folk-singer lucana, ideatrice e direttrice del progetto internazionale di canto mediterraneo “Peace Women Singing/Matera Mater Melodiae”, che sarà rappresentato il prossimo week end (13,14 e15 settembre) a Matera. Tosca è stata la protagonista di “Appunti Musicali dal Mondo”, spettacolo andato in scena nella bella cornice del Castello di Santa Severa. Poi, abbiamo visto e sentito Louis Moholo-Moholo’s Four Blokes al Centro d’Arte dell’Università di Padova. Ancora recensioni discografiche con il Grup Doğuş, formazione turca con protagonisti il leggendario Tufan Aydoğan e il fratello Muhittin. Chiude il numero l’immagine di Valerio Corzani, che questa volta ritrae la giovane e versatile polistrumentista abruzzese Valeria Sturba.