Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

E' online il n.386 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2018/12/numero-386-del-13-dicembre-2018.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogofolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

Cari Blogfoolker, Benvenuti al numero 386, che parte dall’intervista di copertina con Donatello Pisanello. Il polistrumentista e fondatore di Officina Zoè è molto indaffarato, alle prese con alcune digressioni artistiche, sviluppate a partire da libere improvvisazioni alla chitarra, che attraversano la musica contemporanea, la psichedelica e il minimalismo. Cavalcando l’onda della libertà espressiva, l’artista si destreggia tra improvvisazioni, instant composing e spaccati visionari. Il risultato della sua creatività sono il disco fisico “Escapismo”, pubblicato con il moniker CosiCiamune, tre titoli disponibili solo su piattaforme digitali “Peripheral Industries”, “Attese” e “ZANG TUMB TUMB”. Infine, “Antologica”, ancora un CD, raccolta di composizioni già edite. Con il multiforme musicista salentino approfondiamo le motivazioni di queste sue variegate proposte, completamente autoprodotte ed auto-confezionate. Il menu world è aperto da “Ahlam”, debutto di NES, il trio composto dalla franco-algerina Nesrine Belmokh (voce e violoncello), dal francese Matthieu Saglio (violoncello e voce) e dal valenciano David Gadea (percussioni), tre artisti che fondono eredità sonora arabo-andalusa, stilemi flamenco e apporti classici e jazzistici. Restando nella penisola iberica, parliamo di “Cant Espiritual”, il nuovo disco del chitarrista, cantante e produttore Carles Dénia, ispirato ai 224 versi di Ausìás March, poeta quattrocentesco di Valencia. Ci spostiamo in Lituania per la raccolta antologica “Folk & Great Tunes From Latvia”, mentre dalla California arrivano le undici mujeres del Mariachi Reyna de Los Ángeles, titolari dell’album eponimo per l’etichetta Smithsonian Folkways. L’ultima tappa è a Pavia, dove è stato registrato il pregevole “An Acoustic Evening: Live in Italy” di Chris Cacavas. Ci occupiamo, poi, di “Breve Storia del Popolo Romano”, ciclo di conferenze-concerto, tenute da Ilaria Beltramme e Stefania Placidi, presentate al Teatro del Lido di Ostia, volte ad esplorare la storia della tradizione musicale romana dal Medioevo ad oggi. Lo sguardo sulla canzone d’autore ci porta a “Io non ci sono più”, la nuova produzione di Peppe Fonte, quello sulla scena jazz a “Order of Nightingness” di un altro esploratore di mondi e di suoni quale è il sassofonista e polistrumentista finlandese Jim Tenor. La controcopertina di Valerio Corzani è dedicata a Cesare Basile. Da ultimo, rivolgiamo un pensiero a Angelo ‘Sigaro’ Conti, voce e chitarra del combo ska/punk romano Banda Bassotti, recentemente scomparso. «Chi lotta non sarà mai schiavo!».