Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

E' online il n.384 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2018/11/numero-384-del-31-novembre-2018.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

Blogfoolk saluta il mese di novembre raggiungendo il traguardo degli oltre 100.000 lettori. Non poco per chi prova a fare informazione in tempi in cui ci si vanta della discriminazione di stampo razzista sui social media o si predicano istanze puerili in forma di tweet. Eccoci al palinsesto del #384, la cui storia di copertina è per Blu L’Azard, il progetto artistico nato nel 2013 dall’incontro tra quattro strumentisti delle valli alpine piemontesi accomunati dal desiderio di indagare le tradizioni coreutiche, musicali e polivocali delle minoranze linguistiche dell’arco alpino occidentale. La tradizione in movimento del quartetto ha dato vita a un originale percorso di ricerca e sperimentazione, nel quale è riposta particolare attenzione nell’improvvisazione. A distanza di quattro anni dall’esordio “Enfestar”, li ritroviamo con “Bal poètic”, il nuovo album, che esplora le connessioni possibili tra musica da ballo e poesia. Abbiamo intervistato Flavio Giacchero (voce, clarinetto basso, sax soprano e cornamusa) per ripercorrere insieme a lui il cammino del gruppo per soffermarci, poi, sul loro nuovo lavoro. Spazio poi ai suoni del mondo con “Aromanian Songs from Drenova/Kënge Arumune Të Drenovës”, a cura di Josif Minga e Mikaela Minga, edito da SquiLibri, raccolta di canti e musiche delle comunità aromune dell’Albania. Ci trasferiamo in Irlanda, per ascoltare “Ten Thousand Miles”, che segna il ritorno, in gran forma, dei Danú. poi, in Germania per “Hands On The Puzzle” del chitarrista blues e produttore Henrik Freischlander. Per la rubrica dedicata alle letture, Paolo Mercurio ci presenta in anteprima il libro con due CD, “Canti popolari del Tesino. Le registrazioni del 1977-1978” (Nota), curato da Renato Morelli. La pagina della musica dal vivo presenta la cronaca del concerto di presentazione del volume “Vent’anni di Sessantotto”, pubblicato da SquiLibri, di scena lo scorso 22 Novembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma, e il racconto da Londra del concerto dell’Avishai Cohen Trio, con Shai Maestro & Mark Guiliana, per i dieci anni da quella pietra miliare che è stato “Gently Disturbed”, uno show in esclusa per il Regno Unito, proposto nel cartellone dell’EFG London Jazz Festival. Segue uno speciale della rubrica Italian Sounds Good e un focus sulla musica contemporanea con “Imagori II”, secondo album nato dall’incontro tra Christoph H. Müller (Gotan Project) e Hans Joachim Roedelius (Cluster, Harmonia, Aquarello, Qluster). La controcopertina, targata Corzani Airlines, è dedicata al bassista, chitarrista, compositore e produttore Mario Rivera, tra i fondatori degli Agricantus.