Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

E' online il n.380 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2018/10/numero-380-del-31-ottobre-2018.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

La storia di copertina di Blogfoolk #379 è “Campo Armonico”, disco nato dalla collaborazione tra il pianista Livio Minafra e il vibrafonista austriaco Roland Neffe, con la partecipazione speciale di Michel Godard. Si tratta di un lavoro che mette al centro della scena il perfetto interplay tra i due strumentisti e nel quale ogni brano è la base di partenza per improvvisazioni a tutto campo. Abbiamo intervistato il pianista pugliese per approfondire questo inedito incontro, senza tralasciare l’impatto live del progetto. Proseguiamo il nostro viaggio attraverso le musiche del mondo con “Mill Hent – Mille Chemins”, il nuovo disco del cantautore bretone Denez Prigent. Dalla Finlandia, si danza a ritmo di humppa con “Humppamania” degli Eläkeläiset. Torniamo in Italia per parlarvi di “Live in Aquinum”, disco dal vivo della MBL Orkestra. Dal Lazio ci spostiamo in Campania, per presentare “Siriana. “PeZzi FaTti in CaSa”, il nuovo album di Antonio Marotta in veste di cantautore. Ultima tappa Boston, per “Mediterraneo”, il nuovo album dei Newpoli. La lettura della settimana ci porta nell’Appennino piacentino, dove è ancora viva la tradizione del canto polivocale, di cui discute Giuliano d’Angiolini in “Il coro di Farini. Canti tradizionali della Val Nure”. Per la musica dal vivo, Elisabetta Malantrucco dà conto della quattordicesima edizione del Premio Bianca d’Aponte, dedicato alla canzone d’autore al femminile, svoltosi il 25 e 26 ottobre ad Aversa (CE). Parliamo, poi, della ristampa de “1978 – Gli dei se ne vanno, gli arrabbiati restano” degli Area, mentre lo scatto di Valerio Corzani ha come protagoniste le gemelle franco-cubane Ibeyi.