Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

E' online il n.377 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2018/10/numero-377-dell11-ottobre-2018.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

Il percorso di Blogfoolk #377 inizia dalla Spagna dei Vigüela, veterani del folk con oltre trent’anni di ricerca e di musica alle spalle, i quali negli ultimi anni hanno orientato il proprio progetto verso la ripresa dei moduli della tradizione orale più antica dei territori castigliani. In questo contesto, si inserisce il loro nuovo lavoro “A Tiempo Real”, doppio album nel quale si intrecciano voci, strumenti a corda e ad arco, tamburi a cornice, castagnette e percussioni prodotte con oggetti casalinghi (mortai, padelle, bottiglie e pentole). Del “suono profondo delle Castiglie” abbiamo discusso nell’intervista al frontman Juan Antonio Torres Delgado. Ci spostiamo in Finlandia per parlare degli Sväng, i quattro formidabili alfieri dell’armonica a bocca, che con “Sväng Plays Tango” offrono la loro prospettiva su uno dei balli nazionali finnici, il tango! Tutt’altro spirito anima “Hummingbird”, il bell’album del cantautore folk inglese John Smith, mentre restando in terra britannica, occhio al debutto dei The Young Waters, band neo-folk il cui suono mescola umori alla Incredible String Band e Fleet Foxes, ispiranadosi, al contempo, alle avanguardie compositive di Philip Glass e Arvo Pärt. Ancora, dal fronte musicale internazionale, è tutto da ascoltare “Miziki” della cantante ivoriana Dobet Gnahorè. Tornando sui sentieri nostrani, assaporatevi “A Fuoco Lento”, l’originale proposta della Banda della Ricetta, guidata da Clara Graziano, di cui ci parla Caterina Pontrandolfo. Lettura consigliata è il volume firmato da Silvia Albertazzi, “Leonard Cohen. Manuale per vivere nella sconfitta”, edito dai tipi di Edizioni Paginauno. La finestra sul jazz presenta “Rising Our Voices@” degli Yellowjackets, mentre l’incursione nei suoni contemporanei propone “An Gorta Mor”, titolo in irlandese (significa “La Grande Carestia”) per il prog-rock degli Ifsounds. In conclusione, l’immagine del jazz trio statunitense The Bad Plus, ritratto da Valerio Corzani.